La nostra storia

Bruno e Alessio
Bruno e Alessio soci fondatori in Cima d’Asta

Una breve prefazione per chiarire l’origine del nome del marchio Kreuzspitze, esso deriva dal toponimo tedesco del Monte Croce. Questa imponente montagna di 2490mslm è la più alta vetta del Lagorai centro/occidentale, una meta classica dello scialpinismo,  sulla quale sono state disputate alcune avvincenti competizioni FISI di scialpinismo classico, promosse e co-organizzate dagli stessi soci fondatori.
La storia inizia nell’anno 2007 quando il noto campione di scialpinismo del posto Mirko Mezzanotte propone ad Alessio Trentinaglia, titolare dell’omonima azienda artigiana già conosciuta per la costruzione di particolari per le macchine da rally, di modificare prima e costruire poi delle talloniere artigianali più leggere e performanti da utilizzare nelle dure gare di sci alpinismo.
La continua ricerca ed evoluzione ha portato nel 2008 la collaborazione dell’ingegner Terragnolo Bruno, progettista meccanico esperto di materiali, già compagno di uscite con gli sci da alpinismo di Alessio. Da questa sinergia e grazie all’esperienza nelle competizioni fornita da Mirko, sono stati progettati e realizzati altri componenti e articoli. Nel novembre 2010 i due soci Alessio e Bruno, fondarono l’azienda Omnimec Srl proprietaria del marchio Kreuzspitze insediata inizialmente nella struttura del B.I.C. (Business Innovation Center) di Borgo Valsugana occupando una superficie inizialmente di 300mq aumentata negli anni a 600mq fino ad agosto del 2016. L’azienda ora si trova nel rinnovato complesso industriale dell’ex calzaturificio Malerba chiuso dal 2003 e riqualificato per accogliere nei 1500 mq coperti i reparti produttivi ed i nuovissimi uffici. Nel corso degli anni è cresciuta l’offerta dei prodotti, molte energie e risorse sono state investite nella ricerca e sviluppo portando al deposito di vari brevetti che proteggono le innovazioni che trovate nei nostri articoli.